domenica 21 ottobre 2007

Flora, Petter e Inaki


Viaggio di lavoro a Parigi, però visto che cmq 3 giorno ci volevano, tanto valeva approfittare di voli e situazioni propizie a un poco di free-time.
L'idea era quella di testare il fenomeno di questi risto-bistrot, condotti da chef giovani, arditi e estremamente capaci, che propongono una cucina semplice, a costi più che accettabili, ma capace di emozionare come quella degli iperstellati parigini più in voga.
Variante al progetto Le saveurs de Flora (chef Flora Mikula, scelta per posizione e perché era uno dei pochi ristoranti del mio elenco aperti il lunedì) un simpatico boudoir con una serie di piatti decisamente di livello offerti a prezzi onesti (ma siamo ancora traumatizzati dalla sala "total-rose" in cui ci hanno fatto accomodare).

Sera successiva a La Gazzetta, dove Petter Nilsson dopo i clamori provenzali di Uzes propone piatti decisamente mediterranei molto suggestivi per semplicità, gusto e presentazione.
L'ambiente informale e il servizio "personale" e simpatico rendono l'esperienza decisamente piacevole. Avranno bisogno di uno stagista in cucina?

Ci mancava il pranzo... uno di quelli mitici a prezzo fisso e piatto unico, ma strepitoso... ci mancava Inaki Aizpitarte!
Le Chateaubriand, XIème arrondissement, rustico a livelli preoccupanti, ragazzoni che si aggirano tra i tavoli dove tutti fumano, lavagne con scarabocchiati i vini al calice... bello.
Menù a 14 euro con scelta tra 9 entrées e plat du jour, oppure lo stesso e tra 5 dessert. Noi scegliamo la velouté des haricots noirs, corroborante e gustosa, e il piatto del giorno: Aiguilettes de boeuf, chou romanesco e racines, veramente abbondante e visto impiattato direttamente da Inaki. Non resistiamo però anche alla tartare d'algue, molto interessante e al piatto di fromage du jour, classico e nn ricercato. Bicchiere di vino, caraffa d'acqua per un conto che supera di poco i 40 euro, nn male!

Qui e là ci siamo pure deliziati da Leon e completato l'opera con un thé da Mariage Frères.

Nn vedo l'ora di tornare...

immagine scaricata da qui e modificata.