domenica 29 aprile 2007

Eataly


Venerdì scappata a Torino. Occasione giusta per visitare Eataly, la materializzazione del bisogno che ha ogni appassionato di gastronomia di vedere riconosciuta alla sua "domanda" di materie prime e prodotti un'offerta adeguata.
Eataly è un buon posto (buono, pulito e giusto, verrebbe da dire), anche solo sapere che esiste dà conforto. Qualcosa mi sono portato via - 2 olii liguri da urlo, le bevande di Abbondio, un Barolo Fontanafredda 03 per BRD, un mini chinoise che proprio mi serviva e altre golosità nn deperibili - ma molte di più avrei voluto portarmene: le animelle, i gamberi rossi di Sanremo, i Tajarin in confezione magnum, i limoni di Amalfi e quella Berkel piccolina, ma che in cucina proprio nn mi può stare...

Vale il viaggio... con frigo 12V a bordo!

marchio e render scaricati dal sito