giovedì 4 gennaio 2007

Trasferta romana

Trasferta pre-natalizia a Roma per una produzione veloce, ma nn così breve da farci mancare 2 cene con la troupe MOLTO interessanti: da Perilli (tra gli altri: http://www.activitaly.it/infobase/it/show/837) disponibile tutto il panorama gastronomico romanesco, tra cui: carbonara DOC servita nella cofana, maialino arrosto con una cotenna da sgranocchiare, zuppa inglese (a Roma???) da ricordare.

Seconda serata (anzi nottata visto che ci siamo seduti a tavola alle 23 - ma a Roma i ristoratori nn si fanno certo problemi...) da Agustarello a Testaccio (http://www.ristorantidiroma.com/agustarello.htm) altra bordata di piatti tipici. Ho gustato salciccia al sugo, cavatelli alla cicoria, qualcos'altro di antipasto che nn ricordo (bruschetta?) e bevuto tipo 2 litri di Menabrea Premium (mai abbastanza felice di trovare la biellese sui tavoli dei ristoranti e... di berla!).

Trattoria, prezzi giusti, qualità e accoglienza... bene!

Nessun commento: